Una nuova pista ciclabile prettamente fuoristrada è stata introdotta tra Inghilterra e la costa nord della Scozia.

La Great North Trail collega ,per la prima volta, l’Inghilterra, in particolare il Peak District alla parte più nordica della Scozia.

Circa il 98% della pista si trova su un percorso ciclabile non battuto, e si sviluppa su strade che si trovano in foreste e strade urbane a basso scorrimento.

Il percorso ciclabile in Scozia attraversa aree suggestive come Loch Lomond e il Trossachs National Park, Loch Ness e Cape Wrath.

La pista ciclabile che attraversa Loch Lomond, in particolare, darà ai turisti la possibilità di ammirare il lago più grande della Gran Bretagna.

Cycling Uk ha sviluppato la pista in risposta alla domanda di maggiore accesso alla campagna su strade non trafficate da parte dei ciclisti.

La pista ciclabile infatti attraversa solo 16 miglia di strade trafficate.

Duncan Dollimore, l’organizzatore capo della campagna ha detto:” Abbiamo creato il Greath North Trail perché riconosciamo che è stato fatto veramente poco per promuovere percorsi nazionali fuori strada.”

Per esempio, venti anni fa sono stati pubblicati dei piani per estendere la Pennine Bridleway fino in Scozia, ma non sono mai stati messi in atto. Inoltre, sappiamo che, di base, c’è il desiderio di avere un accesso più facilitato a percorsi ciclabili in campagna perché possono essere ideali per le famiglie che vogliono pedalare in sicurezza lontane dal traffico ma anche per l’inquinamento.”

In Inghilterra il nuovo sentiero attraversa molti luoghi celebri, come Peak District, Yorkshire Dales e Kielder Forest.

Cycling UK ha ricevuto aiuto dall’Obscura Mondo Cycle Club per la creazione del percorso a nord del confine. Un gruppo di volontari ha infatti tracciato un percorso di 368 miglia di strade di campagna che va da Glasgow, the lighthouse, fino a Cape Wrath nel profondo nord-ovest scozzese.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 255 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Riguardo l'autore

Rita Carbonara

Rita Carbonara

La vera patria di Rita è l’Inghilterra. Le chitarre, James e Graham Jonathan fanno parte di questo mondo incantato che Rita usa per scaricare tutta l’energia accumulata durante la giornata. La lettura è uno dei rifugi in cui si trova meglio, specie se si tratta di Dickens. Esploratrice, ama i dettagli e mettere nero su bianco tutto per poi rivivere i momenti più belli all’infinito.

Scrivi un Commento

8 + nove =