Animali

Ragazzo turco dedica la sua vita agli animali

Ragazzo turco dedica la sua vita agli animali
Foto: imgur.com

Gökçer Korkmaz, dopo un incontro che lo segnerà per sempre, lascia la sua attività di modello per dedicare completamente la sua vita agli animali

Nel 2006, il ragazzo turco visita Babaeski, una cittadina turca. Durante il suo viaggio, Gökçer incontra un gruppo di cani randagi. I cuccioli, impauriti e denutriti, lottano tra loro per dividersi il poco cibo che trovano per strada. Il tutto nell’indifferenza della gente.

Quell’incontro cambia la sua vita

La sua nuova avventura inizia quando decide di portare a casa sua uno di questi cani per curarlo. Da allora non ha più smesso. In 10 anni ha salvato oltre 500 animali. Oltre ai cani, anche gatti, pecore e cavalli sono tra i fortunati animali che ricevono una vita migliore grazie a Gökçer.

La sua scelta non è stata semplice

Gökçer abbandona i suoi studi e una promettente carriera da modello per seguire la sua scelta. All’inizio è solo ad acquistare terreni per costruire canili. Ma nel corso degli anni, molti attivisti supportano la sua causa, aiutandolo a fare qualcosa in più per questi animali. Insieme costruiscono un rifugio con soli materiali di recupero. Inoltre continuano instancabilmente la loro attività grazie alle numerose donazioni private che ricevono.

Gökçer Korkmaz è la storia di una promessa

“Quando ero a scuola e mi chiedevano cosa volessi fare da grande rispondevo: aiuterò i cani randagi, i bambini disabili, le persone senza tetto, – racconta Gökçer Korkmaz. – Pensavo che a scuola ci avrebbero insegnato ad essere brave persone, ad amare gli animali. In realtà, una scuola così non esiste”.

Infatti, Gökçer impara da solo ad amare gli animali. Semplicemente li accoglie nella sua vita perché sa di essere per loro l’unica speranza per una vita migliore. Dopo tanti anni, il 32enne sa di aver mantenuto la sua promessa. Non è semplice abbandonare una vita agiata per aiutare persone ed animali bisognosi. Ma Gökçer sorride ogni giorno sapendo di aver fatto la scelta giusta. E gli animali a cui riesce a dare una seconda possibilità gli saranno per sempre grati.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 349 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Scrivi un Commento

due × 2 =