Uno dei mammiferi più rari della Gran Bretagna, la martora eurasiatica, è stato reintrodotto nelle foreste inglesi. Inoltre, gli è stato assegnato lo stato di “specie protetta”.

18 esemplari di martora eurasiatica sono stati liberati nella foresta di Dean.

La specie aveva rischiato l’estinzione a causa della caccia intensiva e della mancanza di foreste in Inghilterra.

Forestry England, the Gloucestershire Wildlife Trust, Vincent Wildlife Trust e la Forest Research hanno lavorato insieme per supportare lo sviluppo della specie delle martore euroasiatiche nelle foreste.

Le 18 martore sono state trasferite dalla Scozia e liberate nella foresta di Dean dopo essere state dotate di un collare che possa rintracciarle.

Forestry England lavorerà con volontari, comunità locali e organizzazioni partner per monitorare il movimento delle martore.

La dottoressa Catherine McNicol, la Manager di Gloucestershire Wildlife Trust’s Conservation project, guiderà il monitoraggio degli animali.

Le martore euroasiatiche appartengono alla stessa famiglia delle lontre e delle donnole, le martore erano molto comuni tra la fauna britannica. Hanno una taglia simile a quella del gatto domestico, un corpo magro, pelo marrone e una macchia distintiva sul petto. Hanno una lunga coda e delle orecchie tonde e prominenti.

Le martore erano state spinte verso le pari più remote del Regno Unito, diventando la seconda razza più rara della Gran Bretagna. Ultimamente la specie era presente nelle Highlands scozzesi del nord-ovest. La Vincent Wildlife Trust ha trasferito 51 martore dalla Scozia al Galles tra il 2015 e il 2017 dove ora è presente una popolazione stabilita.

Rebecca Wilson, la manager di Forestry England nell’ovest dell’Inghilterra, ha detto che le martore euroasiatiche hanno giocato un ruolo importante nel delicato equilibrio dell’ecosistema della foresta.

Il dottor Gareth Perry, della Gloucestershire Wildlife Trust, ha detto che “reintrodurre questi mammiferi nelle foreste costituisce un passo vitale per quanto riguarda il funzionamento dell’ecosistema.

Le organizzazioni sperano che nei prossimi due anni più esemplari di martora euroasiatica possano essere reintrodotti nella foresta in modo da stabilire una popolazione di questa specie anche in Inghilterra.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 225 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Riguardo l'autore

Rita Carbonara

Rita Carbonara

La vera patria di Rita è l’Inghilterra. Le chitarre, James e Graham Jonathan fanno parte di questo mondo incantato che Rita usa per scaricare tutta l’energia accumulata durante la giornata. La lettura è uno dei rifugi in cui si trova meglio, specie se si tratta di Dickens. Esploratrice, ama i dettagli e mettere nero su bianco tutto per poi rivivere i momenti più belli all’infinito.

Scrivi un Commento

uno × 2 =