Animali

Scoiattoli salvi grazie alla matematica

Scoiattoli salvi grazie alla matematica

I modelli matematici stano contribuendo a proteggere gli scoiattoli rossi dalla diffusione di virus mortali.

Negli ultimi 5 anni la matematica ha giocato un ruolo integrante nella battaglia nella Scozia del sud e centrale

La febbre degli scoiattoli viene trasmessa dagli scoiattoli grigi ma è mortale solo per gli scoiattoli rossi.

Questa malattia è arrivata in Scozia nel 2005. I modelli matematici combinati con le mappe satellitari di foreste e habitat aiutano a massimizzare la salvaguardia degli animali.

Il professore Andy White della Heriot-Watt University ha dato vita a questo approccio insieme al suo team, in collaborazione con Saving Scotland’s Red Squirrels.

La squadra ha aiutato calcolare il rischio di diffusione della febbre degli scoiattoli in Scozia, l’efficacia dei controlli sugli scoiattoli grigi e la probabilità che gli scoiattoli grigi si stabiliscano nel nord.

Il professor White ha detto al sito di BBC Scotland news:” Il modello ha dimostrato che la febbre degli scoiattoli si può diffondere tramite delle popolazioni di scoiattoli grigi stabilite e ad alta densità presenti in Scozia del sud. Si è anche scoperto che sarebbe difficile prevenire la diffusione della febbre degli scoiattoli nella Scozia centrale e del sud dato che l’habitat occupato dagli scoiattoli grigi è ben collegato.”

Comunque, il professore ha suggerito che la malattia avrebbe difficoltà a svilupparsi oltre la Scozia centrale dato che l’habitat degli scoiattoli grigi, oltre questa zona, è meno collegato.

Questa è una brutta notizia per gli scoiatoli rossi in Scozia del sud e centrale” ha detto White. “Il modello ha comunque evidenziato che è improbabile che la febbre degli scoiattoli contagerà le popolazioni di scoiattoli rossi significativamente. Il contagio sarebbe limitato alle aree in cui scoiattoli grigi e rossi si incontrano.” ha concluso il professore.

White ha anche affermato che nonostante alcuni scoiattoli rossi potrebbero morire a causa della febbre, essa comunque si limiterebbe ad essere un’infezione locale.

“Quindi, la febbre degli scoiattoli potrebbe avere meno impatto in Scozia rispetto a quando gli scoiattoli grigi si stabilirono in Inghilterra. Gli scoiattoli rossi dovrebbero quindi non essere a rischio a causa della febbre e, per quanto riguarda la Scozia, vivranno senza nessun impatto significativo relativo alla malattia.” ha concluso White.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 898 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Scrivi un Commento

2 × 5 =