Economia

A Milano si può entrare in metropolitana senza perdere tempo

a-milano-si-puo-entrare-in-metropolitana-senza-perdere-tempo

Da oggi è possibile entrare nella metropolitana di Milano senza più perdere tempo per fare il biglietto. Si tratta della prima città italiana ad adottare il pagamento contactless con carta di credito direttamente ai tornelli.

I circuiti possibili sono per il momento Visa e Mastercard e hanno validità in tutta l’area urbana ed extraurbana. Il servizio, realizzato dalla società Sia, si basa su un’infrastruttura mette in collegamento tutti i POS nei pressi dei quali è possibile avvicinare la propria carta di credito e pagare il biglietto.

Tutte le 113 stazioni della metropolitana milanese sono collegate tra di loro e con il circuito di pagamento ATM per calcolare le tariffe.

Il responsabile dell’azienda Sia ha dichiarato all’agenzia Ansa: “Si tratta di una innovazione facile, veloce, sicura. I viaggiatori possono pagare proprio come fanno in qualsiasi negozio o al supermercato. Sparisce il supporto cartaceo del biglietto e si entra in metropolitana con una velocità inferiore a un secondo. Le transazioni contactless sono aumentate del 150% lo scorso anno”.

Nicola Cordone ha aggiunto: “Il nostro obiettivo principale è di migliorare l’esperienza di viaggio dei passeggeri grazie alla disponibilità di servizi di pagamento digitali, semplici affidabili e sicuri. Questa nuova iniziativa si inserisce nel più ampio programma di digitalizzazione del Paese a cui Sia partecipa attivamente da anni attraverso soluzioni tecnologiche volte a rendere più efficienti i processi della Pubblica Amministrazione e semplificare la fruizione dei servizi quotidianamente utilizzati dai cittadini”.

Grazie al fatto che tutte le stazioni sono collegate agli ATM, si potrà stare tranquilli che la tariffa sarà calcolata correttamente. Per l’attivazione del sistema sui mezzi di superficie si sta aspettando che la tecnologia 5G venga migliorata.

In una nota di ATM si legge: “Il pagamento con carta di credito contactless rappresenta un altro passo avanti verso la digital trasformation. L’Azienda sta portando avanti tutte le strategie per migliorare il servizio e l’esperienza di viaggio di tutti i passeggeri. Al tempo stesso cerca di rendere sempre più efficienti i processi interni. L’integrazione dei sistemi informatici e l’adozione di tecnologie all’avanguardia fanno di Atm la capofila nell’innovazione nel settore del trasporto pubblico in Italia. Una rivoluzione che è iniziata nel 2015 con la politica di smaterializzazione dei biglietti via sms, app e QRcode. Da allora, i ticket venduti via SMS e App sono stati oltre 8 milioni. Quasi 6.500.000 di ticket sono stati validati utilizzando il QRCode sui tornelli e il trend è in costante crescita”.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 943 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Scrivi un Commento

18 − tre =