Salute

Scrivere le esperienze positive per ridurre stress e ansia

Scrivere le esperienze positive per ridurre stress e ansia
Foto: pixabay.com

Scrivere delle esperienze positive, potrebbe aiutarti a ridurre stress e ansia, secondo un nuovo studio pubblicato sul British Journal of Health Psychology.

Ricerche precedenti dicono che scrivere di emozioni negative, evitando di tenersi tutto dentro, può migliorare la tua salute mentale. E sembra anche avere benefici fisici.

Lo stress può intaccare la tua salute fisica.

Si ritiene dunque che miglioramenti nel benessere mentale, potrebbero prevenire il malessere fisico.

La ricerca dimostra anche che scrivere delle proprie emozioni negative, può portare a meno visite mediche, meno sintomi di malattie e meno tempo in malattia.

Non molti studi hanno investigato sullo scrivere delle emozioni positive.

Se scrivere delle emozioni negative aiuta la gente nel gestire, allora è possibile che concentrarsi su quelle positive abbia degli effetti positivi sulla salute mentale delle persone.

Ricerche precedenti dimostrano che scrivere di esperienze positive per 20 minuti al giorno, per 3 giorni consecutivi, migliorano l’umore.

Anche scrivere per 2 minuti al giorno dimostra una riduzione del numero di lamentele relative alla salute.

Tuttavia non sappiamo il suo effetto su stress e ansia.

71 partecipanti in salute, tra i 19 e i 77 anni sono stati divisi dai ricercatori in 2 gruppi, randomicamente. Al primo gruppo, composto da 37 partecipanti, hanno chiesto di scrivere delle più belle esperienze della propria vita per 20 minuti al giorno. All’altro gruppo, composto da 34 partecipanti, hanno chiesto di scrivere di argomenti neutrali, per 20 minuti al giorno.

I ricercatori hanno misurato i livelli di ansia, immediatamente prima e successivamente dopo l’esecuzione del compito. Hanno scoperto una diminuzione significativa dei livelli di ansia per il primo gruppo, rispetto al secondo.

I partecipanti hanno anche riportato i propri livelli di stress, ansia e salute fisica, 4 settimane dopo il completamento del compito. Nel primo gruppo, lo stress e l’ansia hanno subito un declino significativo, rispetto ai livelli riportati prima del completamento. Scrivere non ha tuttavia migliorato le condizioni fisiche dei partecipanti.

Scrivere di esperienze positive è efficace indipendentemente dai livelli di stress riportati all’inizio dello studio.

Dal momento che nell’esperimento non sono stati inclusi individui con una condizione psicologica diagnosticata, non sono certi che la tecnica possa funzionare in un ambiente clinico. Certamente, scrivere potrebbe non essere per tutti. Tratti di personalità, problemi nell’esprimere emozioni e disinteresse per la scrittura, potrebbero significare che per alcune persone ci sono modi migliori di gestire le emozioni negative.

Il vantaggio di scrivere di esperienze positive è nella sua semplicità.

Contrariamente a molte altre strategie per migliorare il proprio benessere psicologico, questo compito non ha bisogno di essere accompagnato da nessuno specialista. Chiunque lo può fare in qualunque posto e momento, ed è gratuito.

Le buone notizie sull’ansia anche in questi articoli

Neuroni dell’ansia trovati nel cervello

Surf therapy: riduce stress, ansia e rende più felici

Fonte: theconversation.com

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 937 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Scrivi un Commento

diciannove − 18 =