Aretha Franklin la regina del soul. E’ stata la prima donna a entrare a far parte della Rock and Roll Hall of Fame. Ha vinto 21 Grammy Awards. E’ riuscita a festeggiare più di cinquant’anni di carriera, durante la quale è riuscita a portare più di 100 singoli nelle classifiche Billboard. Ha ispirato moltissimi cantanti ed ha influenzato ben due generazioni. Nel 2005 è stata insignita della Presidential Medal of Freedom.

L’artista si è spenta il 16 agosto di quest’anno, all’età di 76 anni, lasciando una profonda amarezza in tutti gli amanti della musica, ma anche in tutti noi che abbiamo avuto il piacere di ascoltare la sua meravigliosa voce. Sono moltissime le dediche per la cantante sui social. Tra i tributi alla cantante in cima a tutti c’è sicuramente quello fatto dalla NASA.

Subito dopo la triste notizia della sua morte, la famosissima amministrazione aeronautica e spaziale le rende omaggio con un dono davvero speciale: le dedica l’asteroide 249516.

Questo asteroide è stato scoperto durante la missione NeoWise; ha un diametro di quattro chilometri e orbita oltre il pianeta rosso, Marte. Ha reso pubblica questa offerta con un tweet che ha scatenato innumerevoli risposte da parte di molte persone. La dedica completa si può trovare sul sito ufficiale del Jet Propulsion Laboratory della NASA.

Questo tributo infatti non è l’unico attestato di riconoscimento per Aretha Franklin. Anche il team della missione Mars Reconnaissance Orbiter, che lavora per la NASA le dedica un pensiero. Ha pubblicato su Twitter un’immagine dell’artista tra le stelle citando il suo album “Hey Now Hey, The Other Side Of The Sky”.

La regina del soul contiuerà a guardarci dal cielo.

L’asteroide dedicatole non è di certo il primo tributo che la NASA dedica per onorare e ricordare un lutto. Tra questi c’è l’omaggio fatto a Neil Armstrong, il primo uomo che toccò il suolo lunare, o Stephen Hawking, il grandissimo scienziato morto poco tempo fa, ai quali la NASA ha dedicato e prodotto un video conseguentemente pubblicato sui social. A questi ne seguono parecchi, ma uno dei più celebri è quello dedicato al film Gravity di Alfonso Cuaròn. L’agenzia americana lo ha premiato in modo speciale rilasciando alcune foto scattate dai satelliti che assomigliavano a quelle delle scene del film.

Le buone notizie sulla NASA anche in questi articoli

La NASA lancia su Marte la sonda InSight per studiarne la composizione

Lago d’acqua trovato sotto il polo sud di Marte

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 77 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Riguardo l'autore

Daniele D'Amato

Direttore Responsabile. Giornalista, fotografo e insegnante; lauree in Scienze della Comunicazione e in Sociologia e Ricerca Sociale; masters in DSA e in ADHD. Fondatore e Presidente dell’associazione fotografica Photosintesi per 10 anni; fondatore e direttore editoriale della testata fotografica IVISIVI; Amministratore dello studio fotografico Comunickare; Collaboratore di “Fotografia Reflex”; docente di Linguistica delle immagini e Metodologia del Portfolio nelle scuole di fotografia; fondatore e Presidente del Collettivo Fotografico Xima.

Scrivi un Commento

quattro × uno =