Scienza

Vecchie esperienze vissute come nuove

Vecchie esperienze vissute come nuove
Foto: pixabay.com

Si può ritrovare l’entusiasmo nelle vecchie esperienze, come se esse giungessero per la prima volta nella nostra persona? Secondo la scienza pare di si.

Spesso la monotonia e i metodi convenzionali ci portano a non apprezzare appieno le cose a cui siamo abituati. Sembra inevitabile. Crescendo, il tempo sembra andare sempre più veloce, specie quando ripetiamo le stesse cose ancora, e ancora. In parte è anche colpa del fatto che anche le nostre cose preferite nella vita, non ci sorprendono più.

Ma c’è un altro modo per dare nuova linfa alle vecchie esperienze?

Una nuova ricerca ha scoperto un semplice metodo, alla portata di chiunque per riportare la novità nelle vecchie esperienze a cui ormai ci siamo abituati, percependole come nuove, ancora una volta.

La chiave, secondo il ricercatore Robert Smith della Ohio State University, è provare a vivere situazioni familiari in modi nuovi e non convenzionali.

Questo modo di agire può distruggere il nostro inevitabile adattamento  alla novità di esperienze e attività ripetute, aiutandoci a rivitalizzare il nostro senso di divertimento in esse.

Questo tipo di adattamento è un fenomeno studiato, in cui l’aumento di felicità quando sperimentiamo cose nuove, sfuma inevitabilmente, nel frattempo che ci si adatta alle nuove circostanze. Tuttavia, questo adattamento, può essere prevenuto, dice Smith, a patto che continuiamo a farle con modalità nuove con la quale non siamo familiari.

“Questo succede perché i metodi non convenzionali, invitano ad una prospettiva nuova e immersiva sull’oggetto di consumo”, spiegano nel loro articolo Smith e O’Brien.

In un esperimento, 68 partecipanti sono stati chiamati in laboratorio per mangiare popcorn. Tuttavia, solo la metà era autorizzata ad usare le mani, l’altra metà avrebbe dovuto usare delle bacchette. Quando i ricercatori hanno intervistato i partecipanti, quelli che hanno usato le bacchette hanno apprezzato il momento di più, rispetto agli altri.

Quando mangi i popcorn con le bacchette, presti più attenzione e sei più immerso nell’esperienza. È come mangiare popcorn per la prima volta.

In altri esperimenti, i partecipanti sono stati incaricati di trovare nuovi modi di bere acqua, oppure di vedere video in modi non convenzionali. Hanno osservato che anche questi partecipanti si sono sentiti più appagati rispetto a quelli che hanno affrontato le vecchie esperienze in modo convenzionale.

“Questo per un motivo piuttosto familiare agli psicologi: quando qualcosa sembra nuovo, le persone prestano più attenzione, e quando si presta attenzione in qualcosa di appagante, la si apprezza anche di più”, spiegano i ricercatori a The Conversation.

Finché riesci a trovare nuovi e interessanti metodi di interagire con le vecchie esperienze, di esse non te ne stancherai mai.

Le buone notizie sulle esperienze anche in questi articoli

E’ possibile rinascere dopo un trauma?

I bambini dovrebbero camminare scalzi

Fonte: news.osu.edu

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 923 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Scrivi un Commento

2 × 2 =