David Bowie è stato nominato il più grande entertainer del ventesimo secolo dai britannici.

Il pubblico britannico ha preso la propria decisione attraverso un sondaggio per il “BBC’s Icons TV show” che si focalizza su alcuni dei nomi più importanti di quel periodo.

Le opzioni del sondaggio proponevano, oltre a Bowie, anche Charlie Chaplin, Billie Holiday e Marilyn Monroe nella categoria degli intrattenitori.

L’ultimo obiettivo dello show è di fare scegliere ai membri del pubblico “la più grande persona del ventesimo secolo” attraverso un voto.

Ci sono quattro categorie in totale in icons. Oltre agli intrattenitori, lo show propone attivisti, star sportive, artisti e scrittori, leaders, esploratori e scienziati.

Bowie adesso competerà con Nelson Mandela e Ernest Shackleton in un ulteriore sondaggio. Quest’ultimo sondaggio determinerà la più grande icona del ventesimo secolo in assoluto.

David Robert Jones, noto con lo pseudonimo di David Bowie o Duca Bianco e affiancato dall’alter ego Ziggy Stardust infatti, è sempre riuscito a sfruttare e ad impiegare al meglio la propria creatività coinvolgendo al massimo i propri seguaci e non.

Tra i suoi grandi successi ci sono Life on Mars, Space Oddity, Heroes, Changes e Starman. Quest’ultimo brano è direttamente collegato all’alter ego dell’artista, Ziggy Stardust, messaggero terreno dello Starman.

In onore di uno dei suoi brani più famosi, il prossimo 5 aprile uscirà un box dedicato ai cinquant’anni di Space Oddity.  Questo branofu la prima vera hit di Bowie, il cui 45 giri venne pubblicato nel luglio del 1969. Intitolato Spying through a keyhole, il cofanetto conterrà alcune registrazioni inedite di David Bowie incluse le prime versioni di Space Oddity.

L’attrice Kathleen Turner, stimatrice del musicista ha detto:” E’ riuscito ad innalzare la barra di creatività di tutti gli intrattenitori, è per questo che si merita di essere incoronato icona assoluta del ventunesimo secolo dal pubblico britannico.”

Non ci sono quindi dubbi sul motivo per cui Bowie sia riuscito a conquistarsi il titolo di migliore intrattenitore del ventesimo secolo, in fondo è sempre stato uno Starman… o meglio il suo messaggero.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 284 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Riguardo l'autore

Rita Carbonara

Rita Carbonara

La vera patria di Rita è l’Inghilterra. Le chitarre, James e Graham Jonathan fanno parte di questo mondo incantato che Rita usa per scaricare tutta l’energia accumulata durante la giornata. La lettura è uno dei rifugi in cui si trova meglio, specie se si tratta di Dickens. Esploratrice, ama i dettagli e mettere nero su bianco tutto per poi rivivere i momenti più belli all’infinito.

Scrivi un Commento

5 × uno =