Società

Gli animali olografici del Roncalli Circus

Gli animali olografici del Roncalli Circus
Foto: vegolosi.it

Il primo circo in cui gli animali sono ologrammi si chiama Roncalli Circus ed è tedesco. Durante ogni spettacolo, grazie all’unione di undici potentissimi proiettori, dalla risoluzione altissima, gli spettatori vivono incredibili emozioni, mai vissute prima.

Il Roncalli Circus è un circo che ha sempre guardato al futuro.

Le performance si basano sulla dettagliata combinazione di tecnologia e tradizione. Accanto alle animazioni di elefanti e cavalli, sono infatti sempre presenti quelle dei numerosi artisti che da decenni si esibiscono con la compagnia. Il Roncalli, fondato nel 1976, è stato anche il primo circo ad esibirsi nella Germania dell’Ovest, a quel tempo controllata dall’Unione Sovietica.

Un circo plastic free.

Il Roncalli Circus in realtà non è nuovo all’uso della tecnologia nei suoi spettacoli. In origine le proiezioni meno olografiche ma in ogni caso molto sceniche, riguardavano solo i numeri con cavalli e Pony. Adesso, dopo gli ologrammi, il prossimo obiettivo dei due fondatori Bernhard Paul e André Heller è far diventare il suo circo senza plastica.

Lo spettacolo è soprattutto magia ed illusione.

Molti sono i maghi ed i prestigiatori, gli illusionisti e gli acrobati. A mancare sono i domatori di animali.  Il Roncalli Circus è fermamente contrario allo sfruttamento degli animali sotto il proprio tendone, ma pur di non rinunciare ad essi, ha deciso di averli solo sotto forma di ologrammi.  Questi non sono altro che delle immagini tridimensionali ottenute da una registrazione che viene riprodotta successivamente. Durante questa registrazione, un fascio di luce laser viene puntato verso l’animale da riprodurre ed una lastra di materiale sensibile. Illuminando questa lastra con un altro fascio di luce, si può ricostruire l’immagine tridimensionale dell’animale, che appare allo spettatore come se fosse fisicamente presente. E’ infatti riprodotta in dimensione naturale.

Grande è quindi la sensibilità nei confronti della salvaguardia degli animali e dell’ambiente a cui il mondo intero dovrebbe mirare.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 923 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Scrivi un Commento

uno + undici =