Società

In Texas il primo parco acquatico per disabili al mondo

in-texas-il-primo-parco-acquatico-per-disabili-al-mondo

Con le temperature estive veramente asfissianti, la soluzione migliore è andare a divertirsi in un bel parco acquatico come il Morgan’s Inspiration Island, il primo parco acquatico del mondo per persone disabili. Il Morgan Inspiration Island è nato recentemente a Sant’Antonio, in Texas, grazie a Gordon Hartman. E’ una vera e propria speranza per tutti coloro che non hanno mai potuto provare la gioia di accedere a queste comunissime strutture.

“Il nostro obbiettivo è quello di dare grande esperienza ai nostri ospiti in un ambiente sicuro, comodo e non troppo affollato. Il Morgan’s Inspiration Island si impegna a dare agli individui con disabilità fisiche o cognitive un posto dove possono schizzare e giocare senza barriere” dice Gordon. Egli era già proprietario del parco ed ha deciso di renderlo adatto anche ai più grandi con esigenze speciali, come sua figlia di 23 anni. A gestire il tutto non è solo. Può infatti contare sull’aiuto di medici, insegnanti e diversi operatori sanitari, tra cui vari terapeuti.

Molti sono i punti di forza di questa struttura: all’ingresso dei visitatori, ad esempio, vengono dati loro dei braccialetti tracciabili.Questi permettono ai genitori di seguirli in qualsiasi momento;

si possono noleggiare gratuitamente delle sedie a rotelle molto speciali, rivestite di pneumatici per essere impermeabili all’acqua, realizzate in collaborazione con i ricercatori della Pittsburgh University. Ma la grande novità è la PneuChair, una sedia a rotelle che si attiva attraverso l’aria compressa anziché con le tradizionali batterie. Questo la rende più economica e molto veloce da ricaricare;

i bambini con disabilità particolarmente gravi possono accedere gratuitamente; l’acqua del parco cambia colore in base alle fluttuazioni della temperatura. Questo per chi è molto sensibile al freddo.

Il Morgan’s Inspiration Island è stato progettato anche per rispettare l’ambiente: attraverso un sistema specifico di filtraggio, non ci sono sprechi d’acqua.

Questo parco acquatico è definito un paese delle meraviglie dallo stesso proprietario e in rete le recensioni sono tutte positive.

Piscine attrezzate con zampilli d’acqua, cannoni, geyser, tende di pioggia e un percorso “tortuoso” da affrontare su un battello. La parola d’ordine non può che essere divertimento!

Le buone notizie sui disabili anche in questi articoli

Una startup fiorentina inventa “Kimap”, il primo navigatore per disabili

Frolla, il biscottificio solidale in cui lavorano i disabili

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 943 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Scrivi un Commento

sedici + 19 =