“Il bambino dell’amore”. Così viene chiamato Çinar, un bambino nato in Turchia nell’Ottobre del 2015. Ha 14 mesi ed un’insolita voglia rossa sulla fronte a forma di cuore.

Il piccolino è l’unico membro della sua famiglia con questa peculiarità, infatti i suoi genitori, sorpresi, hanno scattato un selfie insieme al figlioletto pochi istanti dopo la sua nascita.

Il bambino è nato ad Ankara dalla ventottenne Ceyda ed il marito trentenne Murat Engin. In sala parto l’emozione e lo stupore hanno prevalso sull’ansia e l’irrequietezza. Il papà del piccolo si esprime dicendo: “Siamo rimasti sorpresi. Quando le infermiere gli hanno pulito la testa, ci siamo resi conto che aveva un cuore sulla fronte. Amiamo la voglia di nostro figlio” ed orgoglioso aggiunge: “Quando camminiamo per strada la gente attorno lo guarda e gli sorride ed i nostri amici sono curiosi del sapere il perché di questa voglia così particolare. Quando andiamo in ospedale per i controlli di routine, i dottori lo conoscono e lo “chiamano il bambino dell’amore” “.

Durante i 9 lunghi mesi di gestazione, una mamma ed un papà, solitamente immaginano l’aspetto del proprio bambino, aiutandosi con le ecografie fatte durante le visite ginecologiche. Nonostante le tecniche ecografiche siano sempre più dettagliate, però, l’effetto sorpresa alla nascita di questa magnifica creatura, è stato garantito.

La mamma di Çinar Engin,“il bambino dell’amore”, infatti, non poteva affatto sapere che sul viso del suo piccolino ci sarebbe stata una visibile voglia di una forma così particolare. Grazie alle foto ed ai video postati sui social, Çinar è diventato “famoso” anche sul web.

Tutti si innamorano di lui non appena lo vedono e lasciano sempre un like alle foto che ritraggono il suo visino ed il segno dell’amore che lo contraddistingue fin dalla nascita.

Questa voglia rossastra a forma di cuore riflette, in tutta sincerità, il carattere amorevole del bimbo. Infatti la madre afferma: “Sorride a tutti e si dimostra affettuoso con ogni persona che si avvicina a guardarlo meglio, anche se non l’ha mai vista prima! Ci riesce davvero difficile passeggiare in tranquillità, perché sono davvero numerose le persone che si avvicinano a noi!”.

Il piccolo Çinar è venuto alla luce nel bel mezzo della guerra in Medio Oriente. Durante i frequenti attacchi terroristici subiti dal suo paese, si è sentito il primo gemito del piccolino.

Çinar è frutto d’amore e quell’amore di cui lui è testimone, dev’essere spunto di riflessione per molti nel suo stesso paese.

I genitori della creaturina pensano che possa essere un segno speciale di buona fortuna e che per il loro amore ci possa essere solo tanto affetto, da parte di chiunque lo veda, anche in mezzo alla strada. Sono contenti del fatto che il loro bambino, in mezzo a tanta guerra ed alla paura della morte, porti inciso sul suo corpo, un segno d’amore e di pace.

“Il nostro bambino è un vero dono di Dio” dicono Ceyda e Murat.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 178 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Riguardo l'autore

Rita Stefano

Rita Stefano

Nasce prima del previsto perché la cicogna non vedeva l'ora di atterrare. E' una ragazza alla mano, simpatica e solare; riesce a trovare il lato positivo in ogni cosa. Non ha peli sulla lingua e perciò schietta e diretta, spesso con il rischio di sembrare inopportuna. Frequenta il Liceo e il Conservatorio. Le sue giornate vengono scandite dal suono del pianoforte, al quale corrisponde un'emozione per ciascun tasto. Ama le lingue, viaggiare e fotografare i momenti più belli.

Scrivi un Commento

cinque × 1 =