Malijka è una giovane mamma originaria del Bangladesh che salva il matrimonio combinato dal padre per la figlia di dieci anni con un parente.

Malijka oggi 41enne, è ospite di una casa famiglia insieme alla figlia e la sua è una storia complessa e delicata. Si era dovuta sposare dieci anni fa con un marito scelto dai suoi genitori che l’aveva lasciata in Bangladesh incinta subito dopo il matrimonio per venire in Italia.

All’epoca il marito promise a Malijka che sarebbe tornato nel giro di un anno. Ma di anni ne sono passati nove, prima che facesse ritorno in Bangladesh. La figlia era ormai grande e non aveva mai visto suo padre. L’uomo in realtà tornò in patria solo per prendere co sé moglie e figlia e tornare immediatamente in Italia, a Milano.

Moglie e figlia hanno vissuto pressoché segregate in casa, senza possibilità di uscire, di parlare con i vicini e addirittura senza nemmeno la possibilità per la figlia di frequentare una scuola. L’unica concessione fatta alla figlia è stata quella di leggere e imparare il corano.

Di fatto si era dimostrata una convivenza difficile, se non impossibile. L’uomo era costantemente violento, fino al punto di voler rimandare in Bangladesh la figlia perché promessa sposa a un nipote di 22 anni.

A questo punto Malijka non ha più retto e ha denunciato l’accaduto il marito per maltrattamenti. Gli investigatori hanno anche ascoltato la bimba che ha confermato la versione della madre, riferendo di questo matrimonio combinato.

Ma l’uomo, non aveva previsto la reazione della moglie che ha strappato il suo passaporto e quello della figlia per impedire che tornasse in patria e sposarsi. L’uomo, per nulla spaventato da quanto accaduto ha addirittura minacciato la moglie e insieme a lei si è recato prima in questura per fare denuncia di smarrimento del passaporto e poi in consolato per ottenere un duplicato e completare il suo piano.

L’uomo aveva già comprato i biglietti aerei per il ritorno in patria della figlia e della moglie. La reazione di Malijka però ha definitivamente rovinato i suoi piani e ha letteralmente salvato la figlia da un triste epilogo.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 75 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Riguardo l'autore

Daniele D'Amato

Direttore Responsabile. Giornalista, fotografo e insegnante; lauree in Scienze della Comunicazione e in Sociologia e Ricerca Sociale; masters in DSA e in ADHD. Fondatore e Presidente dell’associazione fotografica Photosintesi per 10 anni; fondatore e direttore editoriale della testata fotografica IVISIVI; Amministratore dello studio fotografico Comunickare; Collaboratore di “Fotografia Reflex”; docente di Linguistica delle immagini e Metodologia del Portfolio nelle scuole di fotografia; fondatore e Presidente del Collettivo Fotografico Xima.

Scrivi un Commento

due × 1 =