Il caso dei neo – sposi cattolici, Ana Paula e Victor: al posto di una festa per il matrimonio organizzano una cena per bambini poveri.

Abbiamo deciso di nutrire chi ne ha bisogno, vero bisogno”, hanno affermato i neo – sposi Ana Paula e Victor.

I neo-sposi Ana Paula e Victor, organizzano una buonissima cena che devolvono ai bambini poveri, provenienti da quartieri degradati e famiglie abbastanza povere. Nonostante si tratti di un’iniziativa fuori dal comune, è tutto bellissimo e apprezzato da ogni singolo invitato, comprese le famiglie dei coniugi. Ogni dettaglio della festa è organizzato in modo molto preciso; proprio come gli sposi sognavano.

Ana Paula e Victor si sono sposati in una Chiesa cattolica, con un rito religioso e hanno ricevuto gli auguri degli invitati in un breve ricevimento, subito dopo la Celebrazione.

I neo-sposi fanno parte del coro della Parrocchia a cui appartengono. Essi dichiarano che l’idea di offrire la cena è ispirata al canto liturgico O meu reino tem muito a dizer, eseguito durante il momento della Comunione nelle Messe.

Il testo del canto dice:

Se vuoi proporre una cena, non invitare amici, fratelli e altri. Esci in strada e cerca chi non ti può ricambiare, perché il tuo gesto sarà ricordato da Dio”.

La loro festa non è stata appunto tradizionale: i giovani neo – sposi hanno deciso di organizzare una cena per dei bambini poveri di Guarapari, nello Stato brasiliano di Espírito Santo. Alla festa hanno partecipato all’incirca 160 persone.

Per Ana Paula e Victor, l’idea di una festa di matrimonio tradizionale non aveva alcun senso di fronte ai tanti bisognosi che vivono nel mondo. “Non è sbagliato organizzare una festa per il matrimonio. Vale sicuramente la pena di festeggiarlo, ma noi potevamo fare di più”, hanno affermato.

I due giovani coniugi volevano sovvenzionare la festa da soli, ma gli amici ed i parenti hanno voluto aiutarli. Tante sono quindi state le donazioni in denaro e varie le offerte di volontariato.

La rete di solidarietà si è estesa, e la cena di Ana Paula e Victor ha finito per essere preparata gratuitamente da una ditta di catering professionista.

Sul profilo Instagram di Ana Paula e Victor @rezacomigo, lo sposo, come didascalia di una foto, scrive: “Siamo sempre stati grandi amici e ci preoccupiamo l’uno dell’altra, soprattutto della vita spirituale di ciascuno, e oggi più che mai abbiamo bisogno di essere partner e amici fedeli e di percorrere insieme un cammino di santità, verso il cielo!

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 225 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Riguardo l'autore

Rita Stefano

Rita Stefano

Nasce prima del previsto perché la cicogna non vedeva l'ora di atterrare. E' una ragazza alla mano, simpatica e solare; riesce a trovare il lato positivo in ogni cosa. Non ha peli sulla lingua e perciò schietta e diretta, spesso con il rischio di sembrare inopportuna. Frequenta il Liceo e il Conservatorio. Le sue giornate vengono scandite dal suono del pianoforte, al quale corrisponde un'emozione per ciascun tasto. Ama le lingue, viaggiare e fotografare i momenti più belli.

Scrivi un Commento

diciassette + tredici =