Società

Senzatetto restituisce 17000 dollari trovati per strada

Senzatetto restituisce 17000 dollari trovati per strada
Foto: irishexaminer.com

Kevin Booth, un senzatetto di 32 anni è stato lodato dopo aver consegnato 17000 dollari trovati in una busta fuori alla The Sumner Food Bank a Sumner, in Mississippi lo scorso agosto. Kevin stava cercando del pane lasciato fuori dall’edificio in modo che chi ne avesse bisogno potesse prenderlo.

Quando Booth ha aperto la busta, ha notato che conteneva 17000 dollari.

All’inizio ho pensato, che cosa c’è sul pavimento? – ha affermato in un’intervista con il giornale locale, the News Tribune. – Ovviamente li ho odorati per vedere e fossero autentici. Poi ho pensato, vado via o rimango?

Kevin Booth ha aspettato fuori dalla banca del cibo fino alla sua apertura. Dieci minuti più tardi ha consegnato la busta alla volontaria che gli ha aperto la porta.

Ha detto, ‘questa è per te, qualcuno l’ha lasciata sulla soglia della porta’” ha detto Anita Miller, direttrice della Sumner Food Bank in un’intervista con il Washington Post.

La volontaria inizialmente pensava si trattasse di cibo e l’ha pesato, come di routine per tutte le donazioni. Presto però ha realizzato che qualcosa non andava e ha chiamato la polizia. Nella busta c’erano mazzette da 20 e 100 dollari.La polizia di Sumner è poi arrivata alla banca del cibo, ha preso il denaro per poi aprire un’indagine. Nessuno sapeva da dove provenissero quei 17000 dollari, e la telecamera di sicurezza non stava funzionando bene per cui non si hanno informazioni utili.

E’ strano che si lasci così tanto denaro fuori da una banca del cibo.” ha affermato l’officiale di polizia Marcus McDonald in un’intervista con il Washington Post.

Gli investigatori non hanno identificato a chi appartenevano i soldi. Qualche tempo fa, dopo 90 giorni in cui nessuno ha reclamato il denaro, la polizia l’ha restituito alla Sumner Community Food Bank in una cerimonia. Durante la cerimonia Kevin Booth è stato presentato con una citazione cittadina per la sua onestà.

La banca del cibo darà al signor Booth anche un premio per ringraziarlo.

Booth ha detto:”Ci sono un sacco di persone che li avrebbero presi. Solo che io non sono quella persona.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 334 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Scrivi un Commento

1 × 3 =