Tre bambini in Colorado hanno restituito al legittimo proprietario un portafogli contenente 700$.

Haylie Wenke, 13 anni, suo fratello Reagan di 6 e il loro amico Ashley Dayton sono stati ripresi da una telecamera di sorveglianza lo scorso 18 giugno intorno a mezzogiorno, di fronte a una casa ad Aurora in Colorado, dove una voce robotica gli informa di lasciare un messaggio.

Haylie riferisce di aver trovato un portafogli fuori da una macchina e che lo stanno restituendo in modo che nessuno possa prendere i soldi.

“Abbiamo trovato il suo portafogli fuori dalla sua macchina. Abbiamo pensato di restituirlo. – dice prima di nascondere il portafogli vicino alla porta. – Lo metterò vicino alla porta così nessuno potrà prendere il denaro. Grazie.”

Haylie ha affermato che lei, suo fratello Reagan e Ashley erano in bici per andare al parco acquatico quando hanno visto il portafogli e deciso di restituirlo.

“Abbiamo solo pensato che era una buona cosa da fare”, ha detto Haylie.

I residenti della casa hanno riferito che il portafogli apparteneva a loro figlio, Nigel Drake. Suo padre, Jamie Carlton, ha postato il video su Facebook in modo da poter trovare i bambini e ringraziarli.

I genitori dei bambini hanno dichiarato di essere molto orgogliosi dei loro figli. La madre Kerry Eddy Wenke ha detto: “Mi piacerebbe dire che abbiamo il merito per le loro azioni, ma non possiamo. Hanno deciso di lasciare il portafogli in un luogo sicuro di loro iniziativa! Da genitori speriamo sempre che facciano la cosa giusta quando non ci siamo o quando nessuno li guarda. Mi rende veramente orgogliosa!”

Il padre Ryan Wenke ha spiegato: “Facciamo del nostro meglio per insegnargli cosa sia giusto e cosa sia sbagliato.”

Altri utenti Facebook hanno lodato i tre bambini per la loro onestà. “Amo queste storie. Mi fanno avere fiducia nella gente”, scrive Dee Ann Parsons.

Jeanne Kath Doerr aggiunge: “Sono i miei pronipoti! Sono dei bambini fantastici e sono così fiera di loro!”

Le buone notizie sui bambini anche in questi articoli

Un gelato sospeso per i bambini meno fortunati

Nella scuola pubblica di Manhattan il primo programma bilingue italiano-inglese

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 73 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Riguardo l'autore

Rita Carbonara

La vera patria di Rita è l’Inghilterra. Le chitarre, James e Graham Jonathan fanno parte di questo mondo incantato che Rita usa per scaricare tutta l’energia accumulata durante la giornata. La lettura è uno dei rifugi in cui si trova meglio, specie se si tratta di Dickens. Esploratrice, ama i dettagli e mettere nero su bianco tutto per poi rivivere i momenti più belli all’infinito.

Scrivi un Commento

quattordici + 14 =