Un fulmine colpisce Isaia Cormier durante un campeggio e la sua ragazza lo rianima per due volte restituendogli la vita.

E’ stato un fine settimana da incubo per Juliette Moore e Isaia Cormer, una coppia che aveva deciso di andare in campeggio per il fine settimana nei pressi di Denver, in Colorado.

Tutto potevano aspettarsi, anche le condizioni meteo avverse, ma non che sarebbe andata così quella breve vacanza.

Durante il campeggio infatti le condizioni meteo si sono rovesciate. Non è inusuale nella zona che cominci a piovere improvvisamente in questo periodo. Meno usuale è che il temporale scoppi senza quasi avvisare e ancora prima che la pioggia cada insistentemente.

In quel momento Isaia era fuori dalla tenda e Juliette dentro quando lei ha intravisto un fulmine fin troppo vicino. Da un albero infatti il lampo è passato sul collo del ragazzo che è rimasto a terra letteralmente folgorato.

Juliette è uscita dalla tenda e ha trovato il suo ragazzo steso a faccia in giù, privo di sensi. Il destino ha voluto che Juliette avesse fatto un corso di rianimazione giusto qualche settimana prima e ha pensato di metterlo subito in pratica.

Ha voltato il suo ragazzo a pancia in su e ha iniziato a praticargli il massaggio cardiaco. Dopo qualche ciclo di massaggio cardiaco il ragazzo sembrava aver iniziato a respirare. Ma improvvisamente ha perso nuovamente il battito. Juliette non si è persa d’animo e ha ricominciato a massaggiare energicamente finché non ha nuovamente sentito il cuore del suo ragazzo tornare a battere vigorosamente.

A quel punto hanno chiamato i soccorsi che a onor del vero sono arrivati tempestivamente. Hanno potuto così trasferire Isaia nell’ospedale di Denver per completare i soccorsi e avviare le cure. David Salaman, dell’ufficio dello sceriffo ha detto che è stato molto importante aver avviato il massaggio cardiaco tempestivamente e che il soggetto fosse giovanissimo e in vigore, altrimenti sarebbe sicuramente morto.

A Isaia è rimasta la cicatrice sul collo, ma grazie alla sua fidanzata ha potuto sopravvivere per due volte. Ha dichiarato: “Stavo per morire. Lei mi ha portato in vita. Stavo per morire di nuovo. Lei mi ha portato di nuovo indietro”.

Qui di seguito l’intervista rilasciata dalla coppia a una TV locale.

Le buone notizie sulle coppie anche in questi articoli

I Beckham donano gli abiti del royal wedding in beneficenza

In Gran Bretagna una famiglia record aspetta il 21esimo figlio

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 77 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Riguardo l'autore

Daniele D'Amato

Direttore Responsabile. Giornalista, fotografo e insegnante; lauree in Scienze della Comunicazione e in Sociologia e Ricerca Sociale; masters in DSA e in ADHD. Fondatore e Presidente dell’associazione fotografica Photosintesi per 10 anni; fondatore e direttore editoriale della testata fotografica IVISIVI; Amministratore dello studio fotografico Comunickare; Collaboratore di “Fotografia Reflex”; docente di Linguistica delle immagini e Metodologia del Portfolio nelle scuole di fotografia; fondatore e Presidente del Collettivo Fotografico Xima.

Scrivi un Commento

16 − 9 =