Sport

Surf therapy: riduce stress, ansia e rende più felici

surf-therapy-riduce-stress-ansia-e-rende-piu-felici

E’ stato provato che la surf therapy riduce stress, ansia e aiuta ad accrescere il benessere e la felicità di chi la pratica. Infatti, The charity Wave Project Scotland, un’associazione scozzese, ha cominciato a sperimentarne i benefici offrendo corsi di surf a bambini e giovani adulti con problemi di apprendimento, ansia, depressione, problemi comportamentali e a coloro che stanno affrontando dei lutti.

Prendere un’onda non è un’impresa facile. L’arte dell’equilibrio sulla tavola da surf è stato un grande passo per la diciannovenne Layla Cuthill, che ha cominciato a seguire i corsi di surf.

“Ci sto lavorando – dice Layla. Sono riuscita ad alzarmi poggiandomi sulle ginocchia all’inizio e poi reggendomi sulle gambe. Sono ancora un po’ barcollante però.” Il perfezionamento della sua tecnica è solo parte della storia di Layla. La ragazza è una dei tantissimi giovani che stanno scoprendo i benefici della surf therapy.

Sulle spiaggie dell’East Lothian, in Scozia, Layla, a cui è stato diagnosticato l’autismo a 17 anni, ha preso parte alle lezioni di surf insieme ad altri giovani.

“Ero veramente nervosa all’inizio – dice. Ma mi concentro solo su quello che sto cercando di fare. Quando ce la fai la tua fiducia raggiunge il massimo livello.”

Il Wave Project ha avuto origine in Cornovaglia e si è esteso in tutto il Regno Unito grazie all’incremento rapido della domanda.

Alison Young cordinatrice del Wave Project Scotland, ha affermato: ”E’ una combinazione di esercizio, lavoro di gruppo, amicizia… e funziona!”

Alison ha spiegato che il fatto che non ci sia nessuna pressione nel doverci riuscire aiuta molto I ragazzi.

“La differenza è enorme. Ha davvero molto impatto. E’ favoloso, bisogna solo entrare in acqua e godersi l’aria fresca… è impossibile uscire dal mare senza un sorriso.”

Per il sedicenne Brandon Tregartha la terapia ha portato un cambiamento effettivo anche nel suo comportamento. “Prima, a scuola, ero un ragazzo abbastanza problematico, ma da quando ho cominciato la surf therapy le cose sono cambiate.Mi aiuta molto. Non sono sicuro di cosa si tratti precisamente, forse è l’acqua e il fatto di fare surf. Lo trovo divertente e mi calma molto.”

Anche uno dei coach che si occupa della surf therapy è d’accordo sull’effetto terapeutico dell’acqua, un elemento importante per il successo della terapia. “Sia che siano travolti dall’onda o che riescano a prenderla, il mare è una fuga dalla realtà. Gli dà molta fiducia e la consapevolezza che possono pienamente realizzare i loro obiettivi se si concentrano sui di essi e se non si lasciano distrarre”, afferma.

C’è una lista di attesa per la surf therapy all’East Lothian club. Il Wave Project, infatti, sta pianificando di aprire un’altra sede a St Andrews in Fife. Altre sedi supportate da altri enti sono presenti ad Edimburgo, nel Lothian e nelle Marche scozzesi.

Vuoi ricevere anche tu le buone notizie di epeira.it? Unisciti agli altri 933 iscritti. Ti manderemo una mail a settimana con una accurata selezione di buone notizie.

Scrivi un Commento

diciotto − cinque =